I “Ponti di Primavera” alla scoperta dei Patrimoni italiani

Con Michela Cervelli | 11:00

Città d’arte, borghi antichi, colline ricche di vigneti e di olivi, meravigliose spiaggie e mete ideali per una vacanza all’insegna di storia, cultura e tradizioni. Questa è l’Italia, il “Bel Paese” che conta ben 47 Patrimoni dell’Umanità su 157 presenti nella World Heritage List dell’UNESCO. In occasione dei ponti di fine aprile e del primo maggio, NH Hoteles dedica la promozione “Ponti di Primavera”: 28 hotel con free upgrade (su disponibilità) e late check-out gratuito, dal 25 aprile al 1 maggio, a partire da 60€. Grazie all’alto numero di riconoscimenti, l’Italia è il primo Paese per numero di siti in questa lista dell’Unesco e ogni anno richiama migliaia di turisti, che visitano importanti aree culturali, artistiche, archeologiche, ambientali o paesaggistiche, la cui conservazione e sicurezza è ritenuta importante per la comunità mondiale.

I Fori Imperiali nel centro storico di Roma (foto di fotocommunity.it)

Uno dei siti più caratteristici è senza dubbio il centro storico di Roma, racchiuso all’interno delle mura aureliane e gianicolensi, che comprende ben 25.000 punti di interesse ambientale e archeologico. La città eterna ha un fascino antico e conserva alcuni dei monumenti più importanti della storia italiana: Castel Sant’Angelo, ovvero il sepolcro dell’imperatore Adriano, i Fori Imperiali, il Pantheon, il tempio dedicato alle divinità dell’Olimpo, ma anche le stupende Villa Adria e Villa d’Este, residenze antiche di Tivoli.

Tra i patrimoni riconosciuti dall’UNESCO spiccano la romantica Verona, dove si trovano il balcone di Romeo e Giulietta e la famosa Arena, il terzo anfiteatro più grande d’Italia che ogni anno ospita grandi eventi teatrali e musicali, e Ferrara, importante polo universitario e culturale, che ha ricevuto dall’UNESCO ben tre riconoscimenti, come città rinascimentale, per il Delta del Po e per le Delizie estensi presenti nella provincia.

Ma le città non sono gli unici luoghi riconosciuti. Nella World Heritage List sono presenti anche alcuni Parchi Nazionali (protagonisti su questo blog nell’articolo “Primavera tra natura e sport: alla scoperta dei Parchi Nazionali italiani”) , come il Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi  con le sue spettacolari forre, le rupi dolomitiche e i circhi glaciali oppure l’orto botanico di Padova, il più antico del mondo, che conserva alcuni tra i più importanti ambienti naturalistici come la macchia mediterranea, la roccera alpina, l’ambiente d’acqua dolce e la serra tropicale.

L’incantevole laguna di Venezia, assieme alle isole di Murano e Burano (dove è ancora possibile ammirare l’arte del vetro nelle botteghe artigiane) e l’isola del Lido, sede del celebre Festival del Cinema di Venezia, sono altri due mete di spicco, così come le Isole Eolie, di cui fanno parte Stromboli e Vulcano, ricche di crateri vulcanici ancora attivi. La bellezza naturalistica, i tanti villaggi ricchi di storia e tradizioni e i prodotti gastronomici e artigianali tipici del luogo sono invece i tratti distintivi della bellissima costiera amalfitana, il tratto di costa campana che si affaccia sul golfo di Salerno e che conserva caratteristiche uniche del paesaggio mediterraneo.

Il Grand Hotel Convento di Amalfi nella bellissima costiera amalfitana

Questi sono solo alcuni dei meravigliosi patrimoni naturali, architettonici e culturali del nostro Bel Paese. Approfitta della promozione “Ponti di Primavera” e trascorri con NH Hoteles un viaggio indimenticabile.

 

Posta un commento

Il tuo indirizzo email è mai pubblicato né condiviso. I campi richiesti sono marcati con *

*
*