Sul ponte sventola bandiera… blu!

Con Tomaso Bonazzi | 19:00

Liguria (foto di guesthotel.net)

 

Anche quest’anno è arrivato il tanto atteso momento dell’assegnazione delle bandiere blu alle spiagge più belle di tutto il mondo.

La Bandiera Blu è riconosciuta come eco-label Internazionale per la certificazione della qualità ambientale delle località rivierasche marine e lacustri. Il programma “Bandiera Blu”, condotto dall’organizzazione non-governativa e no-profit “Foundation for Environmental Education” (FEE), è stato istituito nel 1987 e viene assegnato ogni anno in 41 Paesi con il supporto e la partecipazione delle due agenzie dell’ONU: UNEP (Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente) e UNWTO (Organizzazione Mondiale del Turismo) con cui la FEE ha sottoscritto un Protocollo di partnership globale.

L’obiettivo principale di questo programma è di indirizzare la politica di gestione locale di numerose località rivierasche verso un processo di sostenibilità ambientale. Sono 4 i criteri internazionali stabiliti per l’assegnazione delle bandiere blu:  Educazione ambientale e Informazione, Qualità delle acque, Gestione Ambientale, Servizi e Sicurezza.

Sicilia (foto di tra sole e mare.it)

Tantissime le spiagge italiane che hanno ottenuto questo riconoscimento, alcune più note, altre meno: scopriamole insieme! Iniziamo dalla Liguria che è al primo posto tra le località del Bel Paese con ben 20 bandiere blu! Record per Savona e dintorni con 10 spiagge tra cui Savona-Fornaci, Varazze e Spotorno. Ottimo risultato anche per le Marche e la Toscana rispettivamente con 18 (Ancona con Portonovo e poi Numana, Senigallia e tante altre…) e 17 località (tra cui Pisa con Marina di Pisa, Tirrenia e Calambrone e Livorno con Antignano e Quercianella).

Spostandoci verso Nord troviamo il lido di Venezia e i lidi Ravennati. Al Sud Italia invece si mettono in mostra Positano per la Campania e Marina di Ragusa per la Sicilia. L’elenco è lungo e potete trovarlo qui. Le bandiere blu non riguardano soltanto le spiagge, una speciale classifica è riservata anche ai migliori approdi turistici del 2013 che, per essere definiti tali, devono essere dotati di pontili e moli per diportisti. Per ottenere la bandiera blu anche gli approdi turistici rispondono agli stessi quattro criteri delle spiagge. Anche in questo settore si confermano bandiere blu Livorno con il porto turistico di Cala de’ Medici e Savona con la Vecchia Darsena. Entra, poi, in classifica anche Trieste con la Lega Navale Italiana.

Toscana (foto di ideeviaggi.it)

Ci sono tutte le premesse per una bella vacanza al mare. Bisogna approfittarne! Ecco alcune proposte per un weekend a pochi passi dai migliori lidi della penisola. Due giorni al Gran Convento di Amalfi, ospitati all’interno di un monastero del XII secolo saranno indimenticabili. O una pausa dal lavoro per raggiungere la Liguria all’hotel NH Savona Darsena per esplorare la storica città e le coste uniche della riviera. O, ancora, un soggiorno a Venezia nella suggestiva cornice dell’hotel NH Manin, affacciato sul Canal Grande e sul Ponte di Rialto. E perché non concedersi un fine settimana all’insegna dello sport e del relax circondati da spiagge incontaminate e località patrimonio dell’Unesco? È possibile a Ragusa, al Donnafugata Golf Resort & Spa.

Insomma, c’è solo l’imbarazzo della scelta. E voi, avete già preparato la valigia 😉 ?

 

Posta un commento

Il tuo indirizzo email è mai pubblicato né condiviso. I campi richiesti sono marcati con *

*
*