In giro per l’Europa dell’Est

Con Tomaso Bonazzi | 9:00

Praga (Foto di russavia)

L’Europa dell’Est non è soltanto un’entità geografica, ma anche culturale perché i Paesi che ne fanno parte affondano le proprie radici nelle arti bizantine, nella religione ortodossa e condividono influenze turche e russe. Questo mix di lingue, arti e folklore è una meta di viaggio da non perdere. Quale Paese scegliere tra tutti per la vostra vacanza? C’è solo l’imbarazzo della scelta, diamo un’occhiata insieme!

La Polonia è stata spesso considerata come il ponte tra l’Europa occidentale e la Russia. Dalla caduta della Cortina di Ferro, è diventata una delle più fiorenti economie europee e si è trasformata in un Paese moderno e cosmopolita.

Il turismo ha avuto uno slancio con Euro Cup 2012 mostrando a tutti le bellezze di questo splendido Paese. Qui troverete tutto quello che c’è da sapere sulle più belle attrazioni polacche e, se volete, potete prenotare qui la vostra vacanza ideale.

La Romania è un perfetto esempio del mix culturale dell’Europa dell’Est: lingua neolatina, influenza turca e austriaca, un ex dittatore… è un’incredibile combinazione unica nel suo genere! La capitale Bucarest è chiamata la “Parigi dell’Est”,  e non solo per i suoi prezzi alti e i suoi locali alla moda.

Le guerre, gli incendi e il comunismo hanno lasciato pochi edifici della Bucarest medievale. Ma durante il XIX e il XX secolo viali, parchi cittadini ed edifici neoclassici hanno modificato l’architettura cittadina. Lo skyline di Bucarest, però, non sarebbe riconoscibile senza le megacostruzioni di Ceausescu, ispirate dall’architettura nordcoreana. Ve ne accorgerete non appena avrete messo piede in questa città.

Budapest (Foto di 1yen)

L’Ungheria, la Repubblica Ceca e la Repubblica Slovacca, con le loro capitali, sono le mete ideali per staccare la spina dalla frenesia quotidiana del lavoro, dal traffico, dall’inquinamento urbano. A Budapest, a Praga o a Bratislava si vive ancora con un ritmo lento tra quartieri pittoreschi e caffè bohemién, quartetti d’archi per le vie acciottolate e bellissimi parchi cittadini dove respirare tutto il romanticismo del Danubio.

Insomma, l’Europa dell’Est è ricca di posti da vedere e cose da fare per costruire ricordi meravigliosi. E voi, siete pronti a scoprire questi incantevoli Paesi? Per farlo, basta un click ;)!

 

Hai appena letto una libera rielaborazione dell’articolo originale “Eastern Europe: It’s worth a shot!”, presente nel blog internazionale di NH Hotel Group.

 

Posta un commento

Il tuo indirizzo email è mai pubblicato né condiviso. I campi richiesti sono marcati con *

*
*