Food and wine apps: semplificano la ricerca della bontà.

Mangiare è una delle funzioni vitali che dobbiamo compiere ogni singolo giorno della nostra vita e da cui non possiamo prescindere. Nel XXI secolo anche gli smartphone hanno cominciato ad avere la stessa importanza nelle nostre vite. Ogni momento della giornata è buono per controllare velocemente gli ultimi aggiornamenti. Se sono diventati così utili, il merito è anche delle app, come la nostra nuova app 2.0.4.

Una delle nostre food app preferite è Urbanspoon, una delle prime nel suo genere. Si basa su tre parametri di ricerca: prezzo medio, tipo di cucina e vicinanza. Se vi piace lasciarvi guidare dalla casualità, l’app vi suggerirà un ristorante random, altrimenti potrete avviare una ricerca dettagliata. Se i risultati non vi soddisfano, provate Yelp per trovare locali nelle vicinanze e leggere le recensioni dei clienti.

Se vi si prospetta all’ultimo momento una cena con molti amici, non fatevi prendere dal panico! Opentable vi aiuterà a prenotare il ristorante che fa per voi. Connesso in tempo reale con migliaia di ristoranti in America, Europa e in alcuni paesi dell’Asia, vi indicherà dove potete trovare un tavolo che risponda alle vostre esigenze e vi permetterà di prenotarlo.

Il vecchio proverbio dice che una mela al giorno toglie il medico di torno e, secondo Health Magazine e molti pareri di esperti, fa lo stesso anche un bicchiere di vino. Se non siete sommelier o enologi, potrebbe non essere semplice scegliere una bottiglia di vino. Proprio per questo esistono un paio di app per farvi aggirare il problema. Wine Picks and Pairing, di Natalie Maclean, famosa sommelier di Ottawa, una delle migliori autrici di best seller sul vino, è un must have tra le app. Digitando il nome del vino troverete tutte le informazioni di cui avete bisogno per sentirvi dei professionisti: cantina e annata, lista dei vini, punteggi e sapori.

Cor.kz è un’applicazione con più di un milione di voci e le recensioni di quasi tutte le bottiglie prodotte nel mondo. Vi permette di registrare i vini che avete assaggiato, gestire la vostra cantina con CellarTracker, un’enciclopedia per comprendere la terminologia e i vocaboli utilizzati. Una delle funzioni migliori è il focus sul risparmio: quando state camminando vicino a uno scaffale del vino o siete seduti al tavolo di un ristorante, l’app vi mostrerà il prezzo medio di ogni bottiglia.

Ci siamo dimenticati qualche app che vi piace o che ritenete utile? Condividete la vostra esperienza con noi!

Photo Credit: Numchok Kanwam

Photo Credit: Chance Agrella

 

 

Posta un commento

Il tuo indirizzo email è mai pubblicato né condiviso. I campi richiesti sono marcati con *

*
*