12 X 12

Non è una staffetta. Non fa nemmeno 144. E non è neppure un enigma dei maya o una speciale formula chimica. È proprio vero che il tempo passa in fretta e che molto spesso ci dimentichiamo dei fatti più importanti magari accaduti solamente qualche mese fa… “12 X 12” vuole essere solamente il nostro modo per ricordare, assieme a voi, il 2012 in 12 fotografie. Abbiamo riassunto così un anno intero, ma se volete dire la vostra su altri avvenimenti significativi… commentate pure!

Dimenticavamo: perché in immagini? Perché è più facile raccontare un episodio in uno singolo scatto fotografico, capace di racchiudere in sé parole, emozioni e sensazioni – positive e negative esse siano.

GENNAIO: naufraga la nave da crociera Costa Concordia all’isola del Giglio. 30 i morti, 2 i dispersi.

FEBBRAIO: Roma Capitale completamente ricoperta da una forte nevicata. Non accadeva da oltre 20 anni.

MARZO: si spegne improvvisamente il cantautore Lucio Dalla. La sua musica rimarrà per smpre nella storia della musica italiana.

APRILE: blitz animalista a Green Hill, l’allevamento di cani beagle destinati alla vivisezione a Montichiari.

MAGGIO: la terra trema in Emilia Romagna. L’antica torre dell’orologio di Novi di Modena diventa il simbolo di questa catastrofe naturale.

GIUGNO: Venere transita davanti al Sole. Un evento che si verifica ogni 105 anni e che si ripeterà “solo” nel 2117.

LUGLIO: cerimonia di apertura delle Olimpiadi 2012, che si svolgono per la terza volta della loro storia a Londra.

AGOSTO: Alex Schwazer, medaglia d’oro alle olimpiadi di Pechino 2008, viene trovato positivo all’eritropoietina. Meglio ricordare il suo impegno che il dramma dell’atleta raccontato in televisione.

SETTEMBRE: doppietta d’oro nella handbike per Alex Zanardi alle Paralimpiadi di Londra. L’ex pilota azzurro di Formula 1 ha vinto la gara su strada di 64 km categoria H4 e la 16 km a cronometro.

OTTOBRE: Felix Baumgartner e Red Bull Stratos concludono con successo la missione: è il primo uomo a superare la velocità del suono in caduta libera, lanciandosi da 39068 m di altezza. Tre i record battuti: l’altezza massima raggiunta da un pallone aerostatico con equipaggio, l’altezza maggiore di un lancio da pallone aerostatico e la velocità massima raggiunta da un uomo in caduta libera (1342,8 km/h).

NOVEMBRE: la Palestina viene riconosciuta come stato osservatore non-membro dell’ONU.

DICEMBRE: siamo ancora qui, il 21 dicembre 2012 la tanto attesa profezia Maya relativa alla fine del mondo non si è avverata. Buon 2013!

 

Posta un commento

Il tuo indirizzo email è mai pubblicato né condiviso. I campi richiesti sono marcati con *

*
*