Mario Vargas Llosa NH Short Story Award: cerimonia di premiazione

Il Premio Nobel per la Letteretura Mario Vargas Llosa e il nostro Presidente Mariano Claver, hanno consegnato i premi del Mario Vargas Llosa NH Short Story Award durante una cerimonia che si è tenuta la mattina del 9 maggio al Casinò di Madrid.
Il Mario Vargas Llosa NH Short Story Award è il più importante di questo genere in Spagna. Più di 16.000 autori da 31 paesi hanno inviato i loro lavori  per aggiudicarsi il premio della 14° edizione. Tra i  vincitori dei precedenti Mario Vargas Llosa NH  Short Story Award troviamo Almudena Grandes, Gonzalo Calcedo e Jorge Aranguren.


Il premio per il miglior racconto breve, consistente in 10.000€, è andato a Luisgé Martín per la sua storia intitolata “Los dientes del azar”. Luisgé Martín è un freelancer che scrive per El Viajero, Babelia e El País e ha pubblicato due raccolte di racconti brevi, “Los oscuros” e “El alma del Erizo”, cinque romanzi, “La dulce ira”, “La muerte de Tadzio”, “Los amores confiados”, “Las manos cortadas” (Alfaguara) e la sua opera più recente, “La mujer de sombra” (Anagrama).

Gli altri finalisti sono Lola Sanabria, Eloy Serrano e Agustín González con I racconti brevi “Frutos del mar”, “El reloj de pared” e “La noche de los Lotófagos”, vincendo 1.500€ per uno.

I vincitori per la categoria dei migliori racconti brevi pubblicati nel 2010 e nel 2011 sono: Gonzalo Calcedo con “El prisionero de la avenida Lexington” ( Menoscuarto) e Gonzalo Hidalgo for “Conversación” (Tusquets), che si sono aggiudicati 5.000€.

I membri parte della giuria di quest’anno sono:  Ángeles Caso, vincitrice del Planeta Priza nel 2009 con il romanzo “Contra el viento” e Fernando LaraJosé Manuel Blecua, Direttore della Royal Spanish Academy e professore alla Barcelona’s Autónoma University; Fernando Aramburu, autore di sette romanzi e quattro raccolte di novelle, compreso “Los peces de la amargura”, Mario Vargas Llosa vincitore dell’NH prize nel 2001; Jordi Gracia, professore di letteratura alla Universidad de Barcelona e critico letterario del “El País”; e José Luis Martín Nogales, direttore di UNED-Pamplona e autore dei romanzi “Herederos del paraíso” e “La mujer de Roma”.

Agli utenti dei social media di tutto il  mondo è stata data la possibilità di partecipare al primo NH Hoteles Flash Fiction Contest  attraverso le pagine Facebook di NH Hoteles Spagna e Argentina. Gli utenti dovevano pubblicare un racconto non più lungo di 200 parole, il cui protagonista doveva essere un personaggio di un romanzo di Vargas Llosa. Il vincitore del Flash Fiction è Gustavo Aréstegui originario del Perù, invitato da NH Hoteles alla cerimonia di premiazione del Mario Vargas Llosa NH Short Story Award. Lui, i vincitori e i finalisti del concorso hanno pranzato e avuto un colloquio con lo scrittore premio Nobel.

Gustavo ha raccontato: “Sono molto orgoglioso di aver vinto il premio e sono motivato a continuare a scrivere, qualcosa che facevo sin da bambino ma che è sempre rimasto un hobby. Ho una lista di storie che spero vengano pubblicate un giorno, che è il sogno di chiunque scriva. “

Sull’iniziativa di letteratura 2.0, Gustavo ha detto: “E’ un’opportunità per tutti coloro che scrivono. Non ho mai visto un contest simile prima. Per partecipare ho dovuto rileggere il libro La zia Giulia e lo Scribacchino per comprendere meglio il personaggio di Pedro Camacho. “

“Ho sempre letto I libri di Vargas Llosa, anche prima che vincesse il Premio Nobel. Conoscere di persona uno scrittore di cui hai sempre letto le opera e che ammiri, è un sogno. Non ci posso ancora credere. Sono felice.”

 

Posta un commento

Il tuo indirizzo email è mai pubblicato né condiviso. I campi richiesti sono marcati con *

*
*