La fotografia: una passione comune… anche in NH Hoteles.

Sport, teatro, cinema, musica, viaggi, e… fotografia.  Passioni che fanno consolidare amicizie, stringerne delle nuove ed anche avvicinare colleghi che svolgono mansioni differenti in luoghi differenti. In NH Hoteles abbiamo scoperto (almeno) 3 appassionati di fotografia, un’arte che ha subito una “rivoluzione” in termini di impiego e di successo con il passaggio dall’era analogica a quella digitale: oggi praticamente tutti possono avvicinarsi, sperimentare e imparare grazie ai prezzi accessibili delle fotocamere “compatte” e ai tanti workshop che vengono organizzati.

George Andreescu

George Andreescu, collaboratore del NH MANTEGNA di Padova, ha scoperto la sua passione circa 10 anni fa attraverso l’uso di una camera compatta. Negli anni ha affina la sua tecnica grazie ai programmi di scatto, scegliendo la priorità di tempo o di diaframma con la sua reflex Canon.

Susanna Capietti

La stessa macchina viene utilizzata anche da Susanna Capietti, segretaria di ricevimento all’NH Santo Stefano di Torino, che ha iniziato ad avvicinarsi alla fotografia già da bambina. Allora, come oggi, Susanna adotta uno stile personale e si lascia ispirare dai colori e dalle luci di paesaggi suggestivi, soggetti dei suoi scatti migliori.

Giulia Fodale

Giulia Fodale condivide la stessa passione e perfino la stessa mansione in hotel con Susanna,  anche se si è avvicinata alla fotografia circa 5 anni fa, nel momento in cui ha percepito il valore dello scatto come custode di ricordi o mezzo di trasporto che permette di tornare indietro nel tempo. Giulia, nei suoi scatti, vuole cogliere l’attimo, il momento importante e, come Susanna, viene ispirata dai colori, soprattutto dalle sfumature intense che solo alba e tramonto regalano ai paesaggi.

Anche Goerge scatta le sue fotografie migliori quando viene ispirato da un bel soggetto e ci confida: “Roma penso sia una delle città più  belle al mondo, soprattutto per i dettagli che posso trovare nei monumenti”.

Terry Richardson e David LaChapelle sono i fotografi preferiti di Giulia, mentre George preferisce i professionisti Bryan Peterson e Karl Taylor. Al contrario, Susanna non ha dei modelli di riferimento, non usa tecniche particolari e la sua passione si traduce naturalmente in ciò che cattura, attraverso la sua reflex, ma anche con il suo smartphone, modificando le immagini con speciali effetti e condividendole su Instagram, come fa Giulia. Smartphone e tablet permettono infatti di scattare fotografie, anche di buona qualità, ovunque e in qualsiasi momento e di condividerle in tempo reale attraverso social network come Instagram, Facebook, Twitter o Pinterest.

Un’unica passione per tre persone molto diverse che hanno trovato nella fotografia la migliore espressione di sé stessi e un modo di comunicare e immortalare momenti unici, rendendo i ricordi indelebili.

 

Posta un commento

Il tuo indirizzo email è mai pubblicato né condiviso. I campi richiesti sono marcati con *

*
*