La collezione Netter svelata al pubblico dopo oltre 70 anni. La mostra di Modigliani e degli artisti maledetti è a Milano e NH Hoteles è l’hotel ufficiale

André Derain, “Le grandi bagnanti”, 1908, Olio su tela, cm 178 x 225, © Pinacothèque de Paris /Fabrice Gousset, © André Derain by SIAE 2013

Milano, una delle più eleganti e vivaci metropoli italiane, ospita fino al 8 settembre la mostra “Modigliani, Soutine e gli artisti maledetti. La collezione Netter”  e NH Hoteles, hotel ufficiale dell’evento, dedica un soggiorno speciale all’insegna della cultura e dell’arte.

La collezione privata di Jonas Netter, gelosamente custodita dagli eredi per oltre 70 anni, viene svelata al grande pubblico nello storico Palazzo Reale, per molti secoli sede del governo della città e oggi importante centro culturale. L’esposizione presenta alcune pietre miliari del secolo scorso, come “Le grandi bagnanti” di André Derain del 1908 e la “Bambina in abito azzurro” di Amedeo Modigliani del 1918, uno dei quadri più amati dallo stesso pittore.

Una mostra di grande pregio che pone l’attenzione sui nudi di Suzanne Valadon, gli attimi di Moise Kisling, le nature morte di Henry Hayden, oltre alle opere di Eugene Ebiche, Gabriel Fournier, Henry Epstein. Al centro di questa raccolta, forse la più importante e meno conosciuta del XX secolo, vengono presentate le quattro interpretazioni d’eccezione della scuola di Parigi: le figure sensuali e allungate di Amedeo Modigliani, il contrasto tra i colori forti e la calma trasmessa dalle opere di André Derain, il periodo bianco di Maurice Utrillo e le interpretazioni dell’interiorità di Chaim Soutine, in grado di leggere nell’anima dei suoi soggetti.

Il collezionista Netter, a cui va il riconoscimento per l’importante collana di capolavori, era un rappresentante di commercio, ebreo alsaziano, appassionato d’arte e collezionista delle opere dei talenti che vissero nel quartiere parigino di Monteparnasse nei primi anni del ‘900. Entusiasta del genio artistico di Modigliani, è arrivato a possedere fino a 40 opere del pittore, vendendo 7 dei suoi dipinti in Argentina per puro spirito di condivisione, forte dell’idea che la cultura deve essere per tutti e alla portata di tutti e ritenendo importante che un artista come Modigliani fosse conosciuto anche in Sud America.

L’esposizione, unica nel suo genere, trasporta gli appassionati di arte verso l’originalità del genio creativo degli artisti, svelando alcune delle opere più importanti del XX secolo. Il dipinto “Le grandi bagnanti” di André Derain, ad esempio, è l’unica rappresentazione del femminile (una tendenza in comune con i famosi impressionisti Henri Matisse e Pablo Picasso), di grandi dimensioni, ancora custodita da un privato.

Ma il fiore all’occhiello di questa eccezionale raccolta è l’opera “Bambina in abito azzurro” di Modigliani, che viene esibita per la prima volta in Italia: appesa con grande cura nella camera da letto del collezionista Jonas Netter e, in seguito, in quella del figlio, l’opera è prima di tutto il capolavoro dichiarato dell’artista livornese. Uno dei pochissimi dipinti in cui il soggetto è raffigurato interamente e non solo come una testa, tratto artistico distintivo di Modigliani che ritroviamo, ad esempio, nei famosi “Ritratto di Zborowski” e “Ritratto di Soutine”, opere del 1916.

 

Amedeo Modigliani, “Ritratto di Zborowski”, 1916, Olio su tela, cm 46 x 27, Firmato in alto a destra, © Pinacothèque de Paris /Fabrice Gousset

 

Un’esperienza da vivere, tra capolavori assoluti dell’arte, insieme a NH Hoteles, che ha pensato a tutti gli appassionati di arte, con un’offerta speciale: il soggiorno e la colazione nelle strutture centralissime di Milano, oltre al biglietto d’ingresso per “Modigliani, Soutine e gli artisti maledetti. La collezione Netter”.

Non perdere l’occasione unica di conoscere Milano come la città d’arte in cui vengono svelate le opere inedite di Modigliani e degli artisti della scuola di Parigi.

 

Posta un commento

Il tuo indirizzo email è mai pubblicato né condiviso. I campi richiesti sono marcati con *

*
*