City Break a Berlino

Con admin | 15:44

Stai cercando una nuova meta da visitare? Cosa ne pensi di un city break nella cosmopolita Berlino?

Per i numerosi turisti che scelgono come destinazione Berlino, l’attrattiva maggiore è rappresentata dalla storia della città. Troverai moltissime cose da vedere e da fare, e non stiamo parlando solo di monumenti. Chiedi a chiunque ci sia già stato e sicuramente ti consiglierà di visitare la città.

Spostarsi per la città

Berlino è una GRANDE città, quindi non tutti i luoghi di interesse possono essere raggiunti a piedi. Una buona mappa può diventare la tua migliore amica, soprattutto una con un elenco completo delle vie!

Il sistema dei trasporti cittadino è suddiviso in zone, ma quelle più visitate dai turisti sono le zone A e B. Per U-Bahn, S-Bahn, bus e tram puoi utilizzare lo stesso biglietto. Se vuoi comprare un ticket singolo (2,10€), pianifica con anticipo il tuo viaggio per evitare di allungare il percorso e di spendere più soldi del necessario. Puoi scegliere tra diversi ticket combinati che ti garantiranno infinite possibilità di viaggio: ottimo se non sei una persona particolarmente decisa!

  • Tageskarte – ticket giornaliero per viaggi illimitati durante 24 ore.
  • BerlinCityTour Card – questa card ti permette di viaggiare in tutto il centro città, Potsdam e nelle zone vicine ed è valida come sconto per musei e attrazioni. Puoi scegliere tra 48 o 75 ore, oppure 5 giorni.
  • Berlin CityTourCard Museumsinsel – questa card è valida 72 ore per i trasporti nelle zone A e B e ti fa entrare gratis nei musei della Museumsinsel di Berlino, tra cui: Old National Gallery, Old Museum, Bode Museum, New Museum e Pergamon Museum. Insieme alla card ti verrà data anche una mappa dell’ U-Bahn e S-Bahn. Il costo totale è di 29.90€.
  • Weekly pass – esattamente quello che suggerisce il nome: viaggi illimitati per 7 giorni al prezzo di 26.20€.
  • Friedrichstrasse U-bahn

    Friedrichstrasse U-bahn

    Un ottimo modo per visitare Berlino, molto popolare tra i locali, è in bicicletta. Non farti scoraggiare dal traffico di biciclette! Puoi noleggiare una bici negli appositi punti sparsi nella città e il prezzo per un giorno si aggira sui 7,50€. In alternativa, puoi scegliere il Berlin Bike Tour: una guida ti porterà in giro, spiegandoti tutto quello che vedi: un modo comodo di girare la città se non hai un grande senso dell’orientamento.

    Attrazioni

  • Porta di Brandeburgo – una delle attrazioni più famose d’Europa. Era la porta di accesso alla città. Durante la guerra ha subito gravi danni e fu chiusa per 30 anni durante la guerra fredda. Dopo la caduta del Muro di Berlino, venne riaperta. Adesso, dopo diversi interventi di restauro, è stata pedonalizzata.
  • Porta di Brandeburgo

    Porta di Brandeburgo

  • Muesuminsel – questa è l’area dove si trovano molti dei musei di Berlino, inserita nella World Heritage list dell’UNESCO nel 1990. Sull’isola dei musei troverai 5 musei di fama internazionale: il Pergamon Museum, che contiene la ricostruzione di diversi edifici storici, come la Porta di Ishtar di Babilonia. L’Altes Museum, invece, contiene le collezioni di antichità del Berlin State Museums. Il Museo Egizio di Berlino ospita una delle più importanti collezioni di manufatti egizi. All’Alte Nationalgallerie potrai visitare una collezione di opere d’arte del XIX secolo. Al Bode Museum potrai ammirare l’arte Bizantina e diverse sculture.
  • Reichstag – questo edificio è la sede del parlamento tedesco. Dalla sua costruzione, nel 1894, ha sempre avuto questa funzione, fino al 1933 quando fu profondamente danneggiato da un incendio. Durante il periodo nazista non fu utilizzato e, dopo la Seconda Guerra Mondiale, cadde completamente in disuso per la mancanza di un parlamento unito. L’edificio fu sottoposto a una profonda ristrutturazione nel 1990, progettata dall’architetto inglese Norman Foster e dal 1999 è tornato a svolgere la sua funzione originaria.
  • Reichstag

    Reichstag

  • Il Muro di Berlino – fu costruito durante la guerra fredda e ha diviso la città fino al 1989, quando cadde, divenendo il simbolo della riunificazione del paese e della libertà ritrovata. Del muro originale rimangono poche tracce perchè la maggior parte di esso venne abbattuta, ma 3 tratti sono ancora in piedi. Potrai vederne uno al museo all’aria aperta Topography of Terror, un altro lungo le rive del fiume Spree, soprannominato East Side Gallery e la terza parte, parzialmente ricostruita e convertita in monumento alla memoria nel 1999, in Bernauer Strasse. Potrai vedere altre parti del muro, come le torri di guardia, camminando per la città.
  • Il Muro di Berlino

    Il Muro di Berlino

  • Potsdamer Platz – questa piazza prende il nome da una città che si trova 25Km a sud di Berlino. Un tempo fu una delle piazze più affollate d’Europa: qui si intersecavano molte strade e linee ferroviarie. Fu profondamente danneggiata durante la Seconda Guerra Mondiale e divenne parte del confine tra Berlino Est e Berlino Ovest. Dopo la caduta del Muro lo spazio della piazza, inutilizzato fino a quel momento, cominciò ad attrarre diversi investimenti. Oggi è tornata ad essere il fulcro della vita di Berlino, con negozi, cinema, ristoranti e una stazione della metropolitana, costruita negli anni ’90.
  • Checkpoint Charlie – è stato soprannominato così il valico di confine più famoso tra Berlino Est e Ovest. E’ divenuto un simbolo della guerra fredda e della libertà ritrovata. Dopo la riunificazione tedesca la guardiola divenne un’attrazione turistica.
  • Cucina

    Il “Currywurst” è una salsiccia di maiale grigliata, tagliata a pezzetti e ricoperta di ketchup e salsa curry. Accompagnato da patatine fritte o mangiato come un hot dog, potrai trovarlo in qualsiasi fast food o chiosco in città.

    Currywurst

    Currywurst

    L’ “Eisbein mit Sauerkraut” è una carne arrostita coperta da uno spesso strato di grasso croccante. All’interno la carne è tenera, ma per diventare così deve essere cucinata per molto tempo. Spesso viene accompagnata dalla “Berliner Weisse”, una birra leggera e fruttata.

    Il “Berliner” è una ciambella fatta da un impasto dolce che viene fritto e successivamente farcito con marmellata e coperto da zucchero a velo, zucchero o glassa. E’ la merenda più popolare in Germania ed è venduta dalla maggior parte dei panettieri. E’ anche un dolce tipico di Capodanno e Carnevale.

    “Berliner Potato Soup” è una vellutata fatta con patate, carote ed erbe. Alla zuppa vengono aggiunti pezzi di carne e pezzi di cipolla arrostita. Viene servita con crostini di pane di segale.

    “Boulette” – simile a un hamburger, è una polpetta di manzo fritta, normalmente servita in un panino (ecco la somiglianza con l’hamburger). La tradizione la vuole accompagnata da mostarda, uova e cetriolini sottaceto e per i tedeschi è perfetta con una birra!

    Cosa ne pensi? Berlino è entrata nella lista dei tuoi prossimi viaggi? O ci sei già stato e vuoi condividere con noi qualche consiglio? Facci sapere lasciando un commento qui sotto!

    Photo Credits

    Currywurst – www.gutefrage.net

    Berlin Wall plaque – www.travelpod.com

    U-bahn – www.atlasobsucra.com

     

    Posta un commento

    Il tuo indirizzo email è mai pubblicato né condiviso. I campi richiesti sono marcati con *

    *
    *