Ad ogni città il suo cocktail!

San Francisco cocktail

Ci sono molti modi diversi per visitare posti nuovi. Qualcuno lo fa in bici. Altri prendono un aereo e altri ancora preferiscono camminare. Noi abbiamo trovato un’alternativa rinfrescante per fare il giro del mondo. Vi invitiamo a scegliere la vostra destinazione preferita viaggiando di cocktail in cocktail!

MILANO

Prima fermata: la città più cool e movimentata d’Italia. Il nhow Milano è stato creato dal designer Matteo Thun e vi lascerà a bocca aperta, come la sua carta dei cocktail. Tra le sue specialità vi consigliamo l’Art nhow, ottenuto dal mix di liquore a base di fragola, Passoa (liquore a base di frutto della passione), succo d’ananas, papaya e champagne.

Se la frutta non è la vostra passione, vi suggeriamo una degna alternativa rinfrescante e dissetante: lo Spritz Royal, una gustosa variante dell’aperitivo veneto, a base di Aperol, champagne e soda.

TORINO

A Torino potrete sorseggiare un cocktail classico sapientemente rivisitato. Accomodatevi all’NH Santo Stefano, un hotel raffinato e caratteristico nel cuore del Quadrilatero Romano, e rilassatevi con un Margarita che vi lascerà senza parole. Qui viene servito con un pizzico di peperoncino.

GENOVA

Dopo una giornata trascorsa a passeggiare per i caruggi di Genova e a visitare l’Acquario famoso in tutto il mondo, potrete sedervi ad ammirare il Porto Antico al tramonto dal bar dell’NH Marina. Qui viene servito un cocktail speciale creato dal barman dell’hotel, il NHice: zucchero di canna, lime, menta, blu curaçao, vodka artic blu e soda.

NH Marina

BUENOS AIRES

Dall’altra parte dell’Oceano Atlantico, all’NH City and Tower, i due barman Pablo Carrizo e Pablo Nores, hanno creato il  Patagonia Frozen. Questo cocktail non convenzionale unisce i frutti rossi della Patagonia al succo di lime e un pizzico di sciroppo al pepe nero e rosso, il tutto mixato con una generosa spolverata di zucchero.

Al bar dell’NH Tango potrete dissetarvi con una nuova versione del classico San Francisco, creato dai baristi dell’hotel. Una deliziosa combinazione di succo d’arancia, limone, ananas, pesca, fragola e granatina. La sfumatura rossastra del cocktail si sposa bene con lo stile dell’hotel. L’arredamento interno, progettato dai designer di Caparra Entelman, è caratterizzato dai colori caldi ed è un omaggio al tango.

BARCELLONA

A Barcellona, il design d’avanguardia dell’NH Costanza si contrappone alla selezione di cocktail classici, come il Mojito, la Caipirinha e la Caipiroska. Quali sono gli ingredienti per preparare un Mojito indimenticabile? Zucchero, menta, lime, rum e soda. Se dovete preparare uno di questi cocktail brasiliani, ricordatevi che la chiave del successo sta nell’utilizzare succo di limone fresco!

Photocredits: Jay Crabb

 

Posta un commento

Il tuo indirizzo email è mai pubblicato né condiviso. I campi richiesti sono marcati con *

*
*