Quando l’hotel è… d’artista!

Con Tomaso Bonazzi | 19:00

NH Lingotto Tech

Le attrattive di un luogo per un viaggiatore sono costituite da tanti fattori: clima, cultura, cucina, panorami, ma, sempre più spesso, anche le strutture che ci ospitano si trasformano in un elemento di interesse. Tutto questo è possibile grazie al lavoro di architetti e designer che contribuiscono a dare il loro tocco personale alle strutture ricettive.

Renzo Piano, uno dei più noti architetti a livello mondiale, ha firmato alcuni degli edifici più importanti del mondo come il Centre Georges Pompidou a Parigi, che è considerato il manifesto dell’architettura hi-tech. Il suo tocco si coglie anche a Torino grazie a due location alberghiere a cui ha conferito un’atmosfera particolare e suggestiva. L’hotel NH Lingotto Tech è caratterizzato da un atrio centrale che cattura tutta la luce del sole che filtra attraverso il tetto in vetro, il cui senso di luminosità e ampiezza è ulteriormente sottolineato dalle ampie vetrate e dagli ascensori trasparenti, che consentono agli ospiti di abbandonarsi all’abbraccio della città che li circonda.

Anche gli spazi di NH Lingotto sono stati rivisitati dal celebre architetto genovese, in una singolare combinazione di passato e presente. Le camere e le zone comuni si affacciano sul Giardino delle Meraviglie con la sua lussureggiante vegetazione tropicale. Al piano più alto si trova la Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli, uno spazio di design industriale contemporaneo che ospita un’esposizione permanente.

Dominique Perrault ha progettato alcuni hotel unici nel loro aspetto. Secondo la sua concezione, l’architettura non può essere circoscritta ai termini “parete”, “porta”, “facciata”, tetto”, ma, con i suoi materiali costruttivi (vetro, calcestruzzo, metallo), diventa parte integrante del paesaggio. Il famoso architetto francese ha realizzato la struttura contemporanea a due torri dell’hotel NH Fiera di Milano.

NH Fiera

Un vero e proprio design hotel è il nhow Milano, che è stato interessato quest’anno da un restyling del bar. Il designer di fama internazionale Karim Rashid porta le sue linee e colori anche nella città meneghina creando un file rouge con il nhow Berlin. Nel nuovo bar ha usato una palette minimale: bianco, arancione, cromo e oro con un accento di color lime. I tavoli sono stati personalizzati con una grafica unica stampata con la tecnologia digitale, così come gli specchi.

nhow Milano bar (Foto di Giuseppe Creti)

Questi sono solo alcuni NH Hoteles firmati da importanti artisti ma la lista è ancora lunga… conosci gli altri? 😉

 

Posta un commento

Il tuo indirizzo email è mai pubblicato né condiviso. I campi richiesti sono marcati con *

*
*